Friday, May 16, 2008

Far East Film Festival 10 - Day 8

AN EMPRESS AND THE WARRIORS
Regia di Tony Ching Siu-tung

La principessa Yan Feier si ritrova improvvisamente al trono dopo la morte del padre in battaglia, durante la guerra contro l'esercito di Zhao. La novella imperatrice si applica nell' addestramento militare per poter condurre l'esercito sul campo, ma dopo la sua prima battaglia resta gravemente ferita in un agguato e viene fortunatamente salvata dal dottore/eremita Duan Lan-quan. Nel frattempo una fazione contraria alla sua incoronazione, decide di darla per disertrice e prendere così il potere. E' chiaro fin da subito che il film di Tony Ching Siu-tung non punta alla ricostruzione storica ne ad un film incentrato esclusivamente sulle battaglie. Preferisce concentrarsi invece sul contrasto tra i sanguinosi campi di battaglia e la visione paradisiaca di un mondo senza guerre e morte (la foresta dove il dottore ex guerriero si è rifugiato). Purtroppo le belle sequenze di guerra (nulla da dire sulle coreografie) fanno decisamente "a pugni" con la visione romantica, tutta uccellini svolazzanti e canzoncina finale. Questi aspetti rendono il film un tantino indigesto, almeno per i miei gusti personali.
2/5

GACHY BOY - WRESTLING WITH A MEMORY
Regia Koizumi Norihiro

Mettere insieme Memento di Nolan con il wrestling...solo i giapponesi potevano pensarci. Il film del giovane regista Koizumi Norihiro, vede protagonista Igarashi Ryoichi, intelligentissimo laureando in giurisprudenza, unitosi al club di wrestling per diventare lottatore. Nonostante i giornalieri allenamenti i suoi progressi sono quasi nulli e non ci vorrà molto prima che i suoi compagni scoprano il motivo del suo scarso apprendimento: a seguito di un incidente Ryoichi non è più in grado di accumulare ricordi recenti. Quando si addormenta la sua mente si "resetta" fino al giorno dell' incidente. Simpatica e triste la storia di questo wrestler smemorato nella sua lotta disperata per avere una vita normale e felice attraverso la lotta, vista l'impossibilità di ottenere una qualsivoglia realizzazione personale con la laurea. Si ride e ci si commuove ma si rimane anche un po' disturbati da un eccessivo carico drammatico, già abbastanza evidenziato durante il film, che culmina in un incontro finale di wrestling dove la finzione, non si sa bene per quale motivo, va a farsi benedire: si combatte sul serio insomma, tutti piangono fiumi di lacrime con un finale che fa tanto Rocky. Esagerato, esagerato, esagerato!!!
3/5

MAD DETECTIVE
Regia di Johnnie To & Wai Ka Fai

Ritorna la coppia d'oro del cinema di Hong Kong: Johnnie To e Wai Ka Fai. Un ritorno segnato dalla follia, quella dell' ispettore Bun e dei suoi straordinari quanto eccentrici metodi investigativi basati più sulle emozioni che sulle consuete indagini. Tra l'altro, il detective Bun possiede la capacità di "vedere" la personalità innata delle persone. Il detective Ho, suo ex collega, vuole sfruttarne le abilità per risolvere il caso di un agente scomparso durante un appostamento. Mad Detective è un allucinato viaggio nella mente di un uomo in abito da poliziesco teso e coinvolgente. Lo spettatore è costretto ad osservare con gli occhi di Bun, a decifrare e distinguere cosa è reale e cosa invece è frutto di una mente malata, mentre le certezze vanno in frantumi come gli specchi della bellissima sequenza finale. Film sicuramente da rivedere più volte ma che conferma già alla prima visione il fortunato sodalizio tra To e Ka Fai.
4/5

10 comments:

nicolacassa said...

Empress and the warrior, una bella tragedia che non si capisce se sia guerrafondaia o pacifista, però bella!

Gachi boy, simpatico, ma esagerato farlo vincere.

Mad Detective, indimenticabile la scena dove lui e lo spirito della moglie vanno in moto assieme. che bello!!

davide said...

Mad detective è fantastico, eppoi c'è Kelly lin... :P
Naturalmente la presenza di Lam Suet ne fa un film assolutamente cult.

t3nshi said...

"Mad Detective" mi attira moltissimo!
E dalle premesse (Memento + wrestling... WOW!) mi incuriosisce non poco anche "Gachi Boy", però il finale esagerato non mi convince a pelle ^^

Ciao,
Lore

dreca said...

"Mad detective" me lo segno...

Gianluca Pistore said...

ciao, sul mio blog c'è un meme per te! IL PREMIO [R]EVOLUTION!

www.gianlucapistore.com

chimy said...

Devo ancora recuperare il film "vincitore"... vedremo se mi farà arrrabbiare ;)

Un saluto

heraclitus said...

troppi, troppi, troppi film... gna posso fa...

Weltall said...

@Nick: Siamo d'accordo praticamente su tutto allora ^__*

@Deiv: Mad Detective mi ha conquistato!!! Poi ci sono Kelly Lin e Lam Suet, quindi ^__*

@t3nshi: Mad Detective è consigliato senza riserve!!!
Gachi Boy...pesca a piene mani da Memento (appunti e polaroid) e miscela bene l'argomento con il wrestling, però la butta eccessivamente sul drammatico e il finale mi irrita ogni volta che ci penso ^__^

@dreca: da segnare e recuperare ^__^

@gianluca: grazie per la nomina ^__*

@chimy: a me un po' mi ha fatto arrabbiare ^__* Ho dato tre ma sono stato tentato dal due ^__^

@heraclitus: eh eh eh "gna posso fa" mi è piaciuto moltissimo ^__^ Segnati solo i migliori ^__*

Spino said...

Devo troppo vedere Mad Detective!

Weltall said...

@spino: assolutamente TROPPO da vedere ^___^