Saturday, April 14, 2007

"...è qui e adesso che Lei affronterà la giustizia!"

ATTENZIONE: IL SEGUENTE POST CONTIENE SPOILER

05:00 - 06:00
In poco meno di venti minuti le testate del sottomarino saranno armate e pronte al lancio e gli F-18 americani non farebbero in tempo ad intervenire. L' unica speranza è nelle mani di Jack ed Henderson. L' opportunità per entrare nel sottomarino arriva quando si accorgono che qualcuno all'interno sta lanciando un messaggio di soccorso. Chloe mette in contatto Jack con questa persona che si rivela essere il sottoufficiale Tim Rooney della Marina americana. Sotto le direttive di Jack, il ragazzo elimina la guardia al boccaporto liberando così l'accesso al sottomarino. Jack ordina a Rooney di creare un diversivo per attirare Bierko e gli altri uomini lontano dalla sala comandi. Il ragazzo svolge bene il suo compito e Jack elimina l'uomo nella sala comandi permettendo ad Henderson di cominciare le procedure per impedire il lancio dei missili. Nel frattempo avviene l'ultimo scontro tra Bierko e Jack, che vede l'agente del CTU uscirne vincitore. Henderson ferma la sequenza di lancio ma quando Jack arriva in sala comandi, l'uomo è fuggito. Jack lo insegue e lo affronta sul ponte del sottomarino. La rabbia di Jack è tanta e giustizia Henderson senza pensarci più di tanto. Ora rimane solo Logan. Jack contatta Chloe e le chiede di creargli segretamente un canale di comunicazione video. Per fare ciò, Chloe chiede l'aiuto di Morris il suo ex-marito. Logan, nella residenza presidenziale, è soddisfatto che anche l'attentato missilistico sia stato sventato. Si prepara perciò ad andare ad accogliere l'arrivo della salma di David Palmer. Martha Logan riesce ad avvicinare Mike e a portarlo da Aaron che gli racconta tutta la verità sugli avvenimenti della giornata. Mike trova finalmente spiegazione per tutti gli strani comportamenti tenuti dal Presidente. Mentre cerca di far fuggire Aaron dalla tenuta, riceve una telefonata da Jack che gli chiede aiuto per impedire a Logan di partire. Quando Jack arriva al ranch, Mike è già all'opera mentre Aaron lo attende in una strada secondaria. Lo scopo di Jack sta nell' introdursi nell' elicottero che trasporterà il Presidente Logan.

06:00 - 07:00
Martha Logan riesce a trattenere il Presidente quanto basta per permettere a Mike di ottenere i documenti falsi che permet- teranno a Jack di imbarcarsi sull'elicottero come pilota. Logan sale a bordo solo con due guardie del corpo visto che la moglie decide di rimanere a terra con una scusa. Una volta decollati, Jack costringe il pilota a seguire una rotta da lui stabilita che li condurrà in una vecchia fabbrica abbandonata. Mette fuori gioco le guardie del corpo ed ammanetta Logan. Arrivati sul posto, sistema anche il pilota e conduce Logan all' interno della fabbrica. Poco dopo sopraggiunge anche Morris che consegna a Jack tutta l'attrezzatura per il collegamento video satellitare. Logan non sembra intenzionato a confessare nonostante Jack lo minacci di morte: pur sapendo di tutti i delitti di cui si è macchiato Logan, Jack non può ucciderlo. Sopraggiungono in breve tempo i soldati dei servizi segreti che arrestano Jack e liberano Logan che può così dirigersi all'aeroporto per commemorare la salma dell'ex-presidente Palmer. Di fronte al feretro, Martha da in escandescenze ed accusa il marito di essere un assassino. Logan la fa condurre in un hangar dove hanno una violenta discussione. Logan le ripete un 'ennesima volta che tutti i sacrifici umani compiuti nella giornata appena trascorsa, sono stati fatti unicamente per il bene del Paese. Chloe organizza, all'insaputa di Buchanan e Karen Heyes, un collegamento telefonico con il Procuratore Generale: intenzione della ragazza è far ascoltare al Procuratore la discussione tra Logan e la moglie avvenuta pochi minuti prima. All'insaputa del Presidente, infatti, Jack aveva inserito una cimice nella penna che Logan portava nella tasca interna della giacca. Al termine del suo discorso in memoria di Palmer, Logan viene avvicinato da due agenti federali e scortato in macchina. Tutto sembra essersi risolto per il meglio: il CTU tornerà ad essere un'agenzia autonoma, Logan accetterà di dimettersi senza tanti clamori e Jack viene rilasciato. Alla fabbrica incontra Audrey. Un agente si avvicina ai due e li avverte che c'è una telefonata per Jack da parte di Kim. Jack si dirige al'interno della fabbrica dove viene aggredito da degli uomini incappucciati e narcotizzato. Si risveglia mentre lo trascinano pesto e sanguinante. Gli uomini che l'hanno prelevato sono di nazionalità cinese. Il governo di Pechino non si è dimenticato di lui e della sua irruzione nel consolato costata la vita al console, e adesso il conto in sospeso deve essere saldato. Jack è solo ora, in una nave container diretta in Cina.

6 comments:

abel said...

non lo leggo per gli spoiler...ma dimmi solu una cosa...vedremo mai kim nella quarta o nella quinta in versione sexi???

Weltall said...

Purtroppo no...sarà sempre e comunque una calamita per i casini ^_________*

Walker Elmas Ranger said...

24 è very addictive!

Weltall said...

I'm 24 addicted ^_____________^

mikyalpha said...

..sono in ritardissimo,lo so!!!!
in ogni caso:
PUNTATONE STREPITOSO!!!!!!
Io c'ero ^____^

Weltall said...

@Miky: eh si cugino! un bel po' in ritardo! Ma il commento è sempre apprezzato ^____^