Wednesday, April 11, 2007

"Michael Jordan gioca a basket. Charles Manson uccide la gente. Io parlo. Ognuno ha il suo talento"

Nick Naylor è un uomo affabile ed affascinante. Nick Naylor è un uomo carismatico con il dono di saper usare con maestria la parola, specie nei dibattiti. Nick Naylor potrebbe asserire con convinzione che la terra è piatta e portarti a chiedergli scusa per averlo contraddetto. Nick Naylor è il portavoce dell' Associazione sugli Studi degli Effetti del Tabacco, direttamente collegata con una delle più grandi aziende distributrici di sigarette, la Big Tobacco. Nick Naylor è stimato da alcuni per questo...e odiato da molti. Ma non importa. Nick ama il suo lavoro che porta avanti con convinzione. Non mente alle persone ma mostra loro la verità da prospettive differenti. E questa sua abilità, o talento, sta per essere messo a dura prova: il senatore del "grande stato del Vermont" Finistirre, ha tutta l'intenzione di portare la sua personale battaglia contro il fumo direttamente al Congresso degli Stati Uniti, con una proposta di legge per apporre su tutti i pacchetti di sigarette un' inquietante teschio con tanto di ossa incrociate. A questo si aggiunge la necessità di costruire un rapporto con il figlio e l' insidia di una giovane giornalista pronta a tutto pur di ottenere ciò che vuole. Bravo, bravo, bravo. Come non essere contenti per l'esordio nel lungometraggio di Jason Reitman, figlio d’arte del ben noto Ivan (vi dice niente Ghostbusters?). Jason non solo dirige, ma adatta per il grande schermo l' omonimo romanzo di Christopher Buckley. Il risultato è una commedia caustica, politicamente scorretta, che si beffe di quel falso perbenismo (tipicamente americano) che anima battaglie (sociali o politiche) come quella contro il fumo e i fumatori. Sia ben inteso che Thank You For Smoking, non vuole in alcun modo difendere i fumatori o le multinazionali del tabacco e demonizzare chi si batte per la salvaguardia dei polmoni, ma vuole portare lo spettatore a guardare con occhio ironico al rovescio della medaglia di entrambe le "fazioni". Il film si regge su due punti cardine fondamentali: il primo è, senza ombra di dubbio, i dialoghi. Intelligenti, diretti e taglienti. Assolutamente imperdibili quelli di Nick con i suoi amici, i MDM (Mercanti Di Morte). Il secondo è l'attore protagonista: Aaron Heckart è semplicemente straordinario in un ruolo che sembra essere stato scritto apposta per lui. Con quel suo atteggiamento strafottente e quella faccia da schiaffi...l'ho rivalutato completamente come attore. Unici nei di questa pellicola sono rappresentati dalla parte finale, dove purtroppo la sceneggiatura non riesce ad essere "cattiva" come avrebbe dovuto e sull' insulsa Katie Holmes, assolutamente inadatta al ruolo di "giornalista tentatrice". Se vi piacciono le commedie di questo tipo, non potete lasciarvelo scappare. Sono merce rara, fidatevi.

10 comments:

dreca said...

bello bello un film che difende i fumatori ;-) ormai questo tema sta assumendo i contorni di una caccia alle streghe...

Walker Elmas Ranger said...

Un tema attualissimo e difficile da trattare in tutte le sue sfaccettature.

forgotten_angel said...

hola amigo!
paso a dejarte un beso!
nos hablamos!

heraclitus said...

sembra bello, un film affatto buonista e scorretto ci vuole proprio. ;-)

Weltall said...

@dreca: non vuole proprio difendere i fumatori. Più che altro mostra quanto "la caccia alle streghe" che dici tu, abbia fondamenta fragili e facilmente demolibili.
Guardalo se puoi ^______^

@Nick: infatti il fulcro del film è, secondo me, "il potere della parola". Il fumo e/o i fumatori è solo il contesto che ci ruota attorno...se ci pensi bene, in tutto il film, nessuno dei protagonisti fuma ^______*

@forgotten angel: ciao ^_____^ Passa pure quando vuoi ^______^

@heraclitus: siiiii!!! Trovo fantastici i film che non si nascondono dietro falsi "buonismi" ^______^

andrea said...

non so se ancora una volta mi sveli il finale di un film ... certo è che la frase iniziale dice molto ... ma quale sarà il mio talento??

ciao
Andrea

Weltall said...

@andrea: stai tranquillo! Mai e poi mai svelo il finale di un film, fidati. Leggi pure se ti vuoi fare un'idea del film ^_____^

mikyalpha said...

...bel fim,gradevole....da vedere in compagnia per passare una bella serata tra amici!
ciao cugino ^____^

Weltall said...

@Miky: secondo me è appena sopra la media di quei film "per passare una serata tra amici"
ciao cugino ^_______^

Walker Elmas Ranger said...

Miky stai male? Sei pacato a manetta!