Wednesday, January 23, 2008

LUI NON E' PIU' QUI

Le parole a volte sono proprio inutili.
Ciao Heath.

11 comments:

Mr. Hamlin said...

Mi ero segnato il tuo blog tra quelli "da visitare" partendo da un commento che avevi lasciato da Deneil (mi pare), ma mai avrei voluto visitarlo per la prima volta in un momento tanto triste.

Non ci sono parole perché, al di la dell'attore di grande talento, c'è da considerare la morte di un ragazzo di appena 28 anni, padre di un bimbo piccolo.

Una morte che ha colpito come una lama gelida tutti noi cineblogger.

Killo said...

Non si può commentare una perdita simile...meglio il silenzio... :(

Riverinflood said...

Sommamente grande ma sommamente sfortunato.

Edo said...

Mi dispiace moltissimo, non so che altro dire. Questa notizia mi ha lasciato senza parole

nicolacassa said...

Addio

chimy said...

Sono ancora incredulo...

Deneil said...

boh..sinceramente spero non ne facciano un eroe dei nostri giorni come hanno fatto con river phoenix..che era decisamente più grande.Ma al di la di stupidi paragoni trovo schifoso il fatto che ora tutti diranno: era grandissimo, era una promessa, era il migliore..quando sanno tutti benissimo che heath ledger non era ne il nuovo marlon brando ne chissà chi altro.
Detto questo io non vorreo mancare di rispetto a ledger, semplicemente credo sia cretino, inutile oltre che pietoso cominciare a rivalutarlo dopo la morte.
Per me rimarrà sempre heath ledger, un attore morto giovane purtroppo che non ha mai fatto miracoli al cinema.
Dispiace molto per la morte ma, se come si dice si è riempito di pasticche di sonnifero non è stata casuale.

Weltall said...

@Mr Hamlin: sono perfettamente d'accordo. Noi abbiamo imparato ad apprezzarlo come attore ma il pensiero va ad una giovane vita bruciata troppo presto...fa tristezza e tanta rabbia

Grazie per essere passato comunque. Torna quando vuoi ^__^

@killo: sono d'accordo con te.

@riverinflood: come tutte le stelle più luminose...

@edo: mi sento proprio come te

@Nick: mi unisco al tuo saluto

@chimy: a chi lo dici

@deneil: curiosamente al leggere la notizia il mio primo pensiero è andato proprio a River Phoenix. Anche qui una vita giovane, un talento che si spegne troppo presto: droga? suicidio? che importa. Il risultato, la perdita è uguale.
Purtroppo non sapremo mai cosa sarebbe potuto diventare ma è giusto ricordalo per quello che ha fatto. Non sarà tanto ma è abbastanza a giudicare dal pacato omaggio che tanti cinefili/cineblogger gli hanno dedicato.
Io ho fatto questo post quasi di getto appena letta la notizia, magari sembra retorico ma è sentito e non a caso ho scelto quell'immagine.
Detto questo, mi unisco alla tua speranza che questa morte non venga strumentalizzata soprattutto a fini promozionali.

Cineserialteam said...

Grande dispiacere.

R.I.P.

Michela said...

Bhè trovare risposte a un gesto del genere...perchè dico perchè? una vita talentuosa davanti.
C'è riuscito,suo malgrado, a dare un volto dark al nuovo Jocker..senza dubbio

Weltall said...

@cineserialteam: proprio grande!

@Miky: sono proprio quelle domande che ci facciamo tutti ma che difficilmente troveranno risposta.