Monday, November 24, 2008

...and so it ends...


Ne ho appreso la notizia venerdì, sul sempre aggiornatissimo Alone in Kyoto e non volevo crederci ma la news è più che confermata: oltre a Dirty Sexy Money ed Eli Stone, l' ABC ha messo alla porta anche Pushing Daisies.
Non sembra ci siano possibilità di un passo indietro da parte del network perciò, almeno per il momento, la cancellazione di una delle migliori e originali serie sembra definitiva.
Come la "mobilitazione popolare" per Jericho insegna, meglio non sottovalutare lo zoccolo duro degli aficionados.
Per il momento quindi incrociamo le dita nonostante la tristezza infinita.

Vi lascio un piccolo assaggio della serie, giusto per farvi capire a cosa ci stanno costringendo a rinunciare:


12 comments:

Killo said...

Nooooooooooooooo...

Spino said...

ma comeeeeee???????

il mio labrador ne era particolarmente affezionato... :(

Anonymous said...

Che palle guarda...cmq di Jericho ho visto la prima serie poi a distanza di troppo tempo hanno dato la seconda che io non ho più visto perchè non ricordavo assolutamente quasi nulla della prima!
Ale55andra

Cineserialteam said...

Sai che non sono riuscito ancora a vederne nemmeno il pilot? E' che ultimamente sono troppo impegnato.

Comunque, il discorso dei serial cancellati per mancanza di ascolti è una piaga triste che io ho sperimentato sulla mia pelle con il taglio dell'ottimo "Tru Calling".

P.s. Grazie per la citazione e per i complimenti. Ma se il firewall dell'ufficio non viene rimosso, purtroppo credo che la tempestività delle notizie sul blog non sia più tale. :(

kusanagi said...

Purtroppo la qualita´ non paga, per quel che mi riguarda la cancellazione di Studio 60 on the Sunset Strip , o di Serenity sono tutte li´ a dimostrarlo ...
Quando paga e´ del tutto casuale.

Weltall said...

@killo: purtroppo è così...

@spino: scommetto che impazzisce per Digbie ^__*

@ale55andra: anche io per adesso ho visto solo la prima e non mi ha detto granchè. L' ho usata come esempio solo perchè la mobilitazione dei fans ha permesso di produrre i sette episodi della seconda stagione che concludono la serie ^__^

@cineserialteam: come sai i complimenti sono meritati ^__^
Comunque è veramente una cosa riste che la legge degli ascolti penalizzi serie di grande valore...quel che ti posso consigliare e di recuperarti tutti gli episodi che hanno dato appena trovi il tempo...non te ne pentirai ^__^

@kusanagi: "Quando paga e´ del tutto casuale" quant'è vero! La qualità dovrebbe essere il segno distintivo tra serie di successo e serie inferiori eppure sono sempre gli ascolti a deciderne il destino. Triste ma purtroppo la televisione funziona così...

ViolaVic said...

Pushing Daisies era troppo carino!!!Se ne vanno sempre i migliori!
un abbraccio Weltall!

Weltall said...

@violavic: verissimo!!! Contraccambio l'abbraccio ^___*

Gianmario said...

Tagliare Pushing Daisies e' criminale, una delle migliori ultime serie della TV americana, ma come si fa?

Weltall said...

@Gianmario: una domanda alla quale non so proprio rispondere...resta il fatto che ci priveranno di un piccolo gioiello televisivo!

iggy said...

Io le seguo tutt'e tre e sono ancora impegnato in uno fluentissimo turpiloquio! Ma come si fa!?!? Forse e dico forse, per Eli Stone e DSM avremo una chiusura dato che l'ultimo episodio dei 13 deve ancora essere girato, ma per PD pare ci dovremo preparare ad un cliffhanger enorme! Fuller però ha parlato di un probabile film in cantiere, ma finchè non vedo non credo!

Weltall said...

@iggy: non so proprio come si posaa are una cosa del genere ma mi unisco al tuo torpiloquio più che giustificato!
Incrociamo le dita per il film!!!