Friday, October 24, 2008

"Nothing's yours when you invite a teenager into your home"

Gli "inestricabili misteri della distribuzione italiana" è un argomento potenzialmente inesauribile che si tira in ballo ogni qual volta un titolo non giunga nel nostro Bel Paese o arrivi con un ritardo considerevole: "Perché non è stato distribuito?" o "Perché esce proprio adesso?" sono le domande che ci si pone più frequentemente. Hard Candy di David Slade non allontana certo l'argomento, anzi si offre apertamente come esempio lampante del discorso di poco sopra. Uscito nel 2005 arriva da noi solo nel 2008 e forse il motivo è da ricercare nella tematica, abbastanza pesante, affrontata nel film: la pedofilia. Non penso che il motivo della sua distribuzione, tra l'altro solo per l' home video, sia da ricercare nel regista, che al momento ha al suo attivo solo quel mezzo film che è 30 Giorni di Buio, ma più probabilmente nella giovane attrice protagonista, la sorprendente Ellen Page fattasi notare negli ultimi mesi per la sua interpretazione in Juno. Qualunque sia il motivo comunque, è una gran cosa che il film finalmente abbia attirato la giusta attenzione perché si tratta di un thriller davvero molto valido. I protagonisti sono la quattordicenne Haley e il fotografo trentaduenne Jeff. I due si conoscono in una chat e decidono di incontrarsi in una caffetteria. Nonostante Jeff cerchi di mantenere una certa distanza, il fare provocatorio di Haley lo convince ad invitare la ragazzina a casa sua. Come una novella Cappuccetto Rosso (il look, come si può vedere anche nella splendida locandina, non fa che portare alla mente il personaggio delle favole) si troverà così nella tana del lupo. Andare oltre nella descrizione della storia mi porterebbe a inciampare sicuramente nello spoiler perciò mi fermo qui anche perché, la forza del film di Slade sta nel confondere i ruoli, cacciatore - preda - vittima - carnefice, fin da subito e di mantenere sospesa la risoluzione della vicenda fino alla fine, rimescolando spesso le carte in tavola in un continuo crescendo di tensione. Ma quel che fa veramente piacere è assistere ad un film costruito soprattutto sui dialoghi (i momenti d' "azione" sono molto circoscritti) che non inciampa in momenti di noia e fila dritto dall' inizio alla fine. Se consideriamo poi che tutto il peso del film è sorretto da due attori soltanto (e qui bisogna veramente applaudire alla bravura della giovanissima Ellen Page) è chiaro che ci troviamo di fronte ad un film che sarebbe un peccato lasciarsi scappare. Se non l'avete visto in lingua originale, questo è il momento di noleggiarlo.

8 comments:

Para said...

Noooo!
Invidia!
Lo recupero al volo!
:)
Saluti.
Para

nicolacassa said...

Bello questo! Locandina incredibile!!

chimy said...

Devo vederlo... W la Page! ^^

Alberto Di Felice said...

Ma quand'è che uscirebbe a noleggio? Vabbe', tanto io il mio dvd c'è l'ho già. Comunque un buon film, che sarebbe valso la pena di far uscire in sala.

Weltall said...

@para: adesso è disponibilissimo, conviene recuperarlo ^___^

@Nick: vero? ^__^

@chimy: eh eh eh si si e si! Viva la Page che ci piace assai ^__*

@Alberto: sarebbe dovuto uscire in sala, sono d'accordo! Comunque il dvd a noleggio io l'ho trovato nella famosa catena di noleggi...quella internazionale...la BB insomma ^__*

Anonymous said...

Hard Candy fa parte della mia collezione d i ¨invisibili¨ da tempo, ed e´ un piacere vedere che finalmente si siano decisi a distribuirlo, anche solo per l´Home video,

Chi aveva visto questo conosceva gia´ le capacita´ recitative di Ellen Page ben prima di Juno, anche se a me era gia´ piaciuta in Regenesis, serie canadese

Per quanto riguarda invece Patrick Wilson, attendiamo Lakeview Terrace per farlo conoscere al grande pubblico, sempre che lo distribuiscano adeguatamente ...

kusanagi said...

ero io l´anonimo ...

Weltall said...

@kusangi: io mi ero già procurato una versione "internazionale" ma visto che l'ho trovato a noleggio ho deciso di prenderlo anche per vedere come è fatto il dvd italiano (in maniera insufficente a quanto ho potuto vedere, considerato che non ci sono i sottotitoli per la traccia audio originale)
Vedere la Page in questo ruolo per me è stata una conferma e ora si attende Lakeview Terrace per il buon Wilson ^__^