Monday, May 21, 2007

La notte del museo vivente (ah ah!)

Larry ce la mette proprio tutta. Tante idee per lavorare in maniera autonoma senza "incastrarsi" in un impiego fisso che purtroppo non portano a nessun risultato. Così per sbarcare il lunario e pagare l'affitto è costretto a barcamenarsi in tanti lavoretti saltuari. Come se non bastasse si aggiungono problemi familiari: separato dalla moglie, corre il rischio di perdere l'affidamento di suo figlio e, cosa ancor peggiore, il suo rispetto. Il bambino sembra infatti sempre più legato al nuovo compagno della madre affermato promotore finanziario. Con l' approssimarsi della giornata scolastica dedicata al lavoro dei papà, Larry decide di cercarsi finalmente un posto fisso. Certo, con un curriculum come il suo la cosa non è certo facile anche affidandosi ad agenzie specializzate. L'unico posto (stranamente) vacante che riesce a trovare è un'impiego come guardiano notturno al Museo di Storia Naturale di New York. Il lavoro sembra semplice e per il primo giorno viene istruito sulle sue mansioni dai tre vecchi guardiani che andrà a sostituire. Ma qualcosa di strano avviene all' interno del museo di notte, quando i visitatori sono andati e le porte serrate: tutto al suo interno prende magicamente vita, dalle statue di cera ai diorami. Dietro questa straordinaria magia si cela il potere misterioso di un'antica tavola egizia. Se c'è una cosa di cui le commedie di puro intrattenimento hanno bisogno è l'originalità, senza la quale si rischia di cadere (e oramai troppo spesso accade) nella banalità più totale. Il film di Shawn Levy, interpretato dall' onnipresente (almeno nel genere) Ben Stiller non ha lacune dal quel punto di vista. L' idea di dar vita a tutto ciò che c'è di inanimato all' interno del museo, da largo spazio alla creatività sia per quel che riguarda alcuni siparietti in particolare (memorabili gli scontri tra le miniature del diorama dei colonizzatori e quello dell' antica Roma), sia per le interpretazioni (Robin Williams ed il suo Teddy Roosvelt su tutti), che per l' uso di soluzioni visive ed effetti speciali. Questi in particolare, seppur utilizzati in gran quantità, non risultano mai invasivi e talvolta perfettamente azzeccati anche se qualitativamente hanno i loro alti e bassi. Nonostante questo le risate latitano un pochino e se è vero che non ci si annoia nell' ora e mezza di durata, non ci si diverte neppure tanto. Veramente apprezzata la partecipazioni di autentici "veterani" come Dick Van Dike e Mickey Rooney negli insoliti panni dei "cattivi". Se siete in vena di commedia senza impegno, questo è il film che fa per voi. Ma se avete una lista di film da recuperare (come me), lasciatelo perdere e impegnate meglio il vostro tempo.

9 comments:

Miky said...

"Se siete in vena di commedia senza impegno, questo è il film che fa per voi. Ma se avete una lista di film da recuperare (come me), lasciatelo perdere e impegnate meglio il vostro tempo."

hahahaha troppo in sintonia, la stessa cosa che penso io, per questo le commediole le vedo sempre quando o non ho nulla da fare o quando il cervello dice basta XD cmq ancora non l'ho visto, ti consiglio se non lo hai visto Goodbye Lenin me lo sono gustato questo weekend un film completo,secondo me.

heraclitus said...

vista la mia condizione (ne ho di film di cui recuperare la visione), credo che passerò la commedia disimpegnata...

abel said...

Certo che Ben Stiller è proprio l'uomo Commedia.....è troppo bravo in quel ruolo...

dreca said...

meno male che ogni tanto mi eviti di allungare le liste ;-)

nicolacassa said...

cavoli la mia lista si allunga sempre di più!

andrea said...

questo l'ho visto in DivX ... certo una commediola leggera leggera ma l'originalità della cosa e la brillantezza di Ben Stiller possono farti passare un paio di ore serenamente .... per me è da vedere
... c'è tanta altra spazzatura in giro !

Weltall said...

@Miky: eheheh, sono prorpio questi i film ai quali ricorro se voglio solo veder scorrere immagini senza impegnare la testa ^____^
PRendo nota del tuo consiglio di visione, grazie ^___*

@heraclitus: saggia decisione ^___*

@abel: si! E' adattissimo per questo genere di film ^___^ Anche se a me è piaciuto tanto nei Tenenbaum. Un ruolo più contenuto ma fenomenale

@Nick: naaaaa, questo non segnarlo in lista ^____*

@andrea: è vero. Rispetto alla tanta spazzatura che ci proprinano, questo prodotto si piazza un po' sopra la media...poi Ben Stiller fa il resto ^____*

Ms.Q (Melynda .H) said...

Seems cooolll!

Weltall said...

oh, it's cool but not really funny