Friday, November 16, 2007

He's out to prove he's got nothing to prove

Per "colpa" delle serie tv ho trascurato un pochino il cinema nei giorni scorsi ma sono ugualmente riuscito a recuperare questo Napoleon Dynamite, brillante commedia uscita nel 2005 che, per motivi a me sconosciuti, mi sfuggì da sotto il naso. Senza voler necessariamente scomodare Wes Anderson, il film scritto e diretto da Jared Hess rientra a pieno titolo in quel genere di commedia "colorata", intelligente, che per far ridere o sorridere non ha bisogno di volgarità, rutti e quant'altro. Il film racconta di Napoleon Dynamite, teenager dall'aspetto tipicamente "nerd", all'apparenza neanche tanto sveglio e forse un tantino alienato. Vive in casa con una nonna spericolata e con il fratello Kip, trentaduenne che non lavora e che pensa di aver trovato la sua anima gemella in chat. Non si può dire che a scuola sia particolarmente popolare, deriso e tenuto a distanza dalle ragazze, vessato dai soliti bulli. A scuola le cosa vano in questa maniera e a casa non tanto meglio: quando la nonna finisce in ospedale a seguito di un incidente, va a stabilirsi da loro lo zio Rico, ex giocatore di football fallito che si barcamena con mille lavoretti dalla dubbia legalità. Gli unici amici di Napoleon sono Deb, una ragazza che vuole pagarsi il college facendo foto glamour e vendendo portachiavi, e Pedro, ragazzo messicano da poco trasferitosi in città, intenzionato a diventare il rappresentante degli studenti. Napoleon farà il possibile per aiutarlo nella campagna elettorale. Prodotto dall' ala "indipendente" della Fox, Napoleon Dynamite ha la stessa carica dirompente dell'esplosivo che da il cognome al protagonista, con la quale fa breccia nel muro di conformismo che contraddistingue una società basata sulle apparenze e sulle etichette. Questa carica è trasmessa dallo stesso Napoleon che nasconde, dietro il suo essere "diverso", un animo anarchico e ribelle. Ne è un chiaro esempio la sequenza d'apertura del film (subito dopo i bellissimi titoli di testa): Napoleon sale sull'autobus della scuola e incurante delle persone che si parlano da una fila all'altra dei sedili, si va a sedere nei posti in fondo e tira fuori dallo zaino un pupazzetto con un filo arrotolato nel busto. Un ragazzino di fianco a lui gli chiede "cosa farai oggi Napoleon?" e lui prontamente risponde "qualsiasi cosa ho voglia di fare!" lanciando il pupazzetto fuori dal finestrino tenendo in mano il capo del filo e lasciando il giocattolo trascinato nell'asfalto. Un gesto infantile che però riflette bene la personalità del protagonista interpretato da Jon Heder. Napoleon Dynamite è un film brillante, una delle migliori commedie "indie" viste negli ultimi anni e mi sbilancio a dire che sarebbe un vero peccato non recuperarlo. Stavo per dimenticare: la colonna sonora è straordinaria.

14 comments:

Trinity said...

Bene bene, mi piacciono le commedie indipendenti!!
cercherò di recuperare!

Michela said...

Ah..ottima scelta, ne ho sentito paròare..ma anche io sono stata presa dal vortice delle serie tv e devo recuperare :P

Deneil said...

l'avevo recuperato poi tutte le lodi di mtv (non è mia intenzione criticare mtv anche se ce ne sarebbero cose da dire..ma sui quando da i premi ai film solitamente è davvero inguardabile!) non mi facevano sperare in bene..le tue lodi sono gioia per le mie orecchie!

nicolacassa said...

Film incredibili!

Inenarrabile said...

E' una gioia leggere queste recensioni perché ogni volta che devo reperire un film vado con gli occhi chiusi, della serie " quel che capita, capita") e, spesso capitano delle schifezze...
:-S

Edo said...

Me ne aveva parlato bene un amico ma poi l'avevo dimenticato. Mi intriga parecchio!

ginoilsalumiere said...

A beeello!
Ti ricordi del vecchio ignipott?
Ora si chiama ginoilsalumiere!

Ho latitato per un po' per vari motivi, ma ora sono tornato tra voi vecchi amici...
ti linko immediatamente.
Passa dal mio nuovo blog e dimmi come ti appare!

mikyalpha said...

...cugino....vuoi giocare con me????........aaaaaaaaaaaaaaahhhhh
grande film ...bellissimo super "nerd" ^____*
e anche questo l'ho visto!!!
ciao

Weltall said...

@Trinity: ottima scelta! Credo valga la pena recuperarlo!
Grazie della visita ^__^

@Miky: dannate serie tv ruba tempo ^__*

@deneil: su MTV ce ne sarebbe da dire eccome! Non basterebbe un blog!
Onestamente non sapevo che avesse vinto gli MTV awards, ma quando ho visto il logo "MTV" nella produzione, ho storto un po' il naso.
Meno male che il film merita ^___^

@Nick: veramente incredibilli ^__^

@inenarrabile: mi fa piacere ^___^
Cercherò di non indirizzarti mai verso delle schifezze allora ^__*

@edo: allora se lo recuperi fammi sapere! Sono curioso di sapere cosa ne pensi ^__^

@ginoilsalumiere: grandissimo e graditissimo ritorno!!! naturalmente ti ho gia linkato ^__^

@Mikyalpha: vedo che le cose principali del film ti sono rimaste bene impresse ^___*

Rosuen said...

Davvero molto bello :-) questo film, e sinceramente non mi interessa se ha avuto qualcosa a che fare con Mtv oppure no, è uno di quei film che ti fà sorridere e al tempo stesso riflettere, che ti lascia qualcosa insomma :-) molto molto bello

Weltall said...

@rosuen: sono d'accordo ^___^
E poi lo so che questo tipo di film ti piacciono ^___^

simone said...

per me è completamente nuovo, cercherò di rimediare

Edo said...

Visto stasera. Bellissimo i titoli di coda, è una bella commedia indipendente, Pedro mi faceva piegare ma anche il protagonista nerd! Cazzo quando faceva quei rantoli con la bocca morivo!

Weltall said...

@edo: eh eh eh Pedro è un grande! Lo voterei per tutta la vita ^___^
Ma l'hai visto in lingua originale? Perchè Pedro con l'accento messicano merita tantissimo ^___*