Monday, October 22, 2007

"Keep saying that my head’s locked up in the clouds"

OASIS
LORD DON'T SLOW ME DOWN (2007) (DIGITAL SINGLE)

1) Lord Don't Slow Me Down
2) The Meaning of Soul - Live Manchester '05
3) Don't Look Back In Anger - Live Manchester '05

Nuovo singolo per gli Oasis? Si e No. Chi ha avuto modo di vedere le previews del documentario Lord Don't Slow Me Down, in uscita a fine ottobre (ormai ci siamo quasi), avrà sentito le note di questa nuova canzone di cui vi sto parlando. Siccome, per ogni buon Fan, ogni pezzo nuovo è oro che luccica, si è atteso pazientemente di sapere di cosa si trattasse. Poco settimane prima della pubblicazione ufficiale del documentario, ecco che viene svelato l'arcano: la nuova canzone, omonima, uscirà solo come singolo per il download digitale. Noel Gallagher ha dichiarato di non essere pronto per la pubblicazione di un nuovo singolo, ma la casa discografica (scaduto il contratto con la Sony, adesso hanno firmato con la Universal) ha voluto comunque fare uscire questa canzone per "spingere" maggiormente il documentario. Ora, ben venga una canzone nuova. Ben venga il download digitale (anche se avrei preferito il cd). Ben venga anche la pubblicazione a scopo unicamente promozionale. Quello che proprio non digerisco è il prezzo che mi sembra ridicolo: £ 1,50 per il bundle comprendente la title track e due brani live registrati a Manchester durante il tour del 2005 (concerto che dovrebbe essere presente nel secondo dvd del documentario ^____^). Ora, con quella cifra (ma anche meno), potevo ricomprare/o regalare a qualcuno in Rainbows e questo mi fa crescere la convinzione che, l'operazione dei Radiohead rimarrà un caso isolato...spero di sbagliarmi. La cifra non è esagerata ma è comunque eccessiva per dei brani che non hanno comunque la qualità di un cd.
Ma veniamo al contenuto del disco: la title track è una canzoncina piacevole ed orecchiabile, registrata durante le sessioni di Don't Believe The Truth ma rimasta fuori dalle 11 scelte per il disco. Nonostante siano passati due anni, il sound del brano è riconducibile a quello dell' album e questa è un' ottima cosa.
Le due tracce live sono, in ordine, The Meaning of Soul e Don't Look Back In Anger: la prima è un brano recente che live suona molto potente. Peccato che la voce di Liam non sia più quella di un tempo. La seconda è un classico. Un brano presente in ogni tour che, nonostante gli anni, non ha perso il suo fascino (soprattutto su di me, visto che è la canzone che me li ha fatti conoscere). la voce è quella di Noel Galagher accompagnato per tutta la brano dal pubblico...WOW ^___*.
A questo punto, in attesa del nuovo album in arrivo per metà 2008, non rimane che attendere l'uscita di questo famigerato documentario.


"LORD DON'T SLOW ME DOWN" VIDEO

8 comments:

nicolacassa said...

Grandi come sempre!

Miky said...

carina la canzone :)

Deneil said...

mmm..no non li digerisco!l'unico loro album che considero degno di nota è il primo poi si son persi tra zuffe tra fratelli (molte volte secondo me inscenate perfar un po' di sensazione)e canzoni copiate e stracopiate a beatles, stones,creedence e mille altri gruppi..insomma nel confronto blur- oasis degli anni 90 preferisco di gran lunga i blur e non capisco tra l'altro perchè gli oasis debbano continuare a trascinarsi in avanti così stancamente..ma son punti di vista!!!e spero che nessuno si offenda!:-))

Arte said...

anche io preferisco gli oasis anni 90!

mikyalpha said...

... nuova canzone per la contentezza di mio cugino superfans degli OASIS...qualcosa mi dice che ti dovrò accompagnare a comprare il DVD quando esce ^___*
grandi OASIS ma mio cugino è il migliore.
@ cugino Nicolacassa: peggiore come sempre!!
uhà uhà uhà
scherzo ciao #______#

mimhe said...

questa volta non sono entusiasta... gli oasis li detesto! ma va be che vogliamo fa... :)

andrea opletal said...

wow gli oasis!!!!

Weltall said...

@Nick: come sempre ^___*

@Miky: già, carina ^___^

@deneil: guarda, l'unico che qui si può offensere sono io, ma non sono proprio il tipo ^____^
Nonostante sia un fan, posso condividere parzialmente il tuo giudizio: i primi due album sono fenomenali, poi si sono trascinati fino al 2005 quando è uscito Don't Believe The Truth, un ottimo disco.
Per quanto riguarda la guerra Blur-Oasis, soggettivamente ognuno può decidere il vincitore ma, ogettivamente, i fratelli Gallagher hanno stracciato su tutti i fronti Damon Albarn e soci (che anche loro si stanno trascinando da anni tra separazioni, reunion e progetti alternativi). C'è da considerare poi che questa guerra non mi ha mai interessato molto visto che mi piacciono tantissimo anche i Blur ^___^

@arte: e chi non li preferisce ^___*

@Mikyalpha: già sono il migliore ^___^ e di sicuro mi dovrai accompagnare quando esce il dvd ^___^

@mimhe: "gli oasis li detesto!" ARGHH! Sei stato diretto e mi hai ferito profondamente...ma apprezzo la sincerità e tutti i punti di vista naturalmente^___*

@andrea: e si! WOOOOOW ^___*