Wednesday, March 11, 2009

"Are you trying to save my soul?"

Nella Los Angels degli anni '20 un ragazzo di nome Roy è ricoverato in ospedale a causa di un brutto incidente. Roy è uno stuntman del cinema e nel tentativo di impressionare la giovane attrice del quale è innamorato, mette in serio pericolo la sua vita. Sofferente nel fisico per le gravi ferite riportate, ma anche nel cuore per l'amore non corrisposto, medita seriamente il suicidio finché un giorno riceve la visita di Alexandria, una piccola degente dell' ospedale di origine persiana, alla quale comincia a raccontare fantastiche storie di avventurieri e banditi mascherati. A molti il nome Tarseim Singh potrebbe non dire proprio nulla e citare il suo film precedente, The Cell, porterebbe alla mente una Jennifer Lopez nei panni della protagonista, piuttosto che il talento visivo del regista. Talento sfortunatamente imbrigliato in un film mal riuscito e non certo per colpa sua. Sei anni più tardi Tarseim torna con un nuovo progetto autoprodotto e perciò, libero da vincoli, il suo approccio visionario al cinema esplode e, come a seguito di un Big Bang, non può che creare qualcosa di semplicemente meraviglioso. Nasce così The Fall, suo secondo lungometraggio e vero metro di paragone, potrei scommetterci, con quello che sarà la sua futura filmografia. Il film di Tarsein è un vulcano che erutta magnifiche suggestioni visive ma anche un sentitissimo omaggio al potere e alle potenzialità delle immagini che il cinema porta con se dalla sua nascita (si veda la sequenza pre-finale della proiezione per farsi un' idea). Girando ai quattro angoli del globo, il regista indiano è stato in grado, coadiuvato dalla bellissima fotografia di Colin Watkinson, di "trasformare" città e luoghi già di per se affascinanti (Roma, Praga, le isole Fiji, la Cina ecc.), in posti incantati fuori dal tempo e dallo spazio, terreno fertile per l' immaginazione di una bambina, fondamenta sulle quali poggiare le avventure fantastiche raccontate da Roy. Sul duo protagonista poi, è giusto spendere qualche parola: lui è Lee Pace che ho avuto modo di apprezzare nel serial Pushing Daisies anche se qui interpreta un personaggio più cupo e sofferente. Ma la vera sorpresa è la piccola Catinca Untaru, cinque anni ma in grado di spaccarti il cuore in due con la sua speciale e unica interpretazione nel ruolo di Alexandria. Naturalmente, di fronte a tanta meraviglia, la distribuzione italiana si è tappata gli occhi è ha fatto finta di niente.

18 comments:

Vagabond said...

Ne ho visto dei frammenti in giro per la rete e la parte visiva è veramente superba! Si trovano in giro dei sottotitoli in inglese o in italiano?

kusanagi said...

Naturalmente, di fronte a tanta meraviglia, la distribuzione italiana si è tappata gli occhi è ha fatto finta di niente.

Confermo in pieno.
Qua cmq bisogna che ci mettiamo d'accordo, mi anticipi sempre sulle recensioni, insomma !!! ;D

Weltall said...

@Vagabond: io li ho trovati in inglese! Devi assolutamente guardarlo!!! ^__^

@kusanagi: oh oh oh va bene ^__*. Aspetto di leggere la tua adesso ^__^

chimy said...

Tempo fa avevo fatto un post per Il muro del pianto sul film... voglio e devo assolutamente recuperarlo! :)

Weltall said...

@chimy: mi ricordo! Infatti ho iniziato ad informarmi dopo aver letto il tuo post sul Muro ^__*

María said...

This movie is amazing, the story, the photography, the soundtrack,the connection between the child and the boy capturing perfectly the complicity..., I don´t know why it has been ignored by the distribution companies (here in Spain).
I think Tarsem is working in a film "War of the Gods".

Weltall said...

@Maria: oh, you are Davide's spanish friend, right? Welcome here in my blog and thanx for your comment ^__*

The Fall is a wonderfull movie and Tarsem knows exactly how to reach people hearts with his stunning cinematic visions ^__^

The movie has been ignored in Italy too...thax god P2P exists ^__*

María said...

Yes, I am. Davide told me about your blog and is interesting, I love cinema too. These days I´m looking for a movie of Fatih Akin (http://www.youtube.com/watch?v=G6Bo8wc8mbU) after watch this one: http://www.youtube.com/watch?v=3Za3bFBtMdo,
I´d like to watch soon: Vals con Bashir http://www.youtube.com/watch?v=IhjCjrYRhH8&feature=related, Los Abrazos rotos http://www.youtube.com/watch?v=6GFzEl2FU5I and Die Welle http://www.youtube.com/watch?v=eMVMIHoyFXg

Buon fine di settimana! :)

Weltall said...

@Maria: I can only suggest you to watch as soon as you can, Valzer con Bashir (very good movie) 'cos I haven't watched the others yet ^__*

The next movie I'm going to watch is Ponyo on the cliff...I can't wait anymore ^___^

Buon fine settimana anche a te ^__*

Anonymous said...

quello che stavo cercando, grazie

Anonymous said...

leggere l'intero blog, pretty good

Anonymous said...

quello che stavo cercando, grazie

Anonymous said...

leggere l'intero blog, pretty good

Anonymous said...

quello che stavo cercando, grazie

Anonymous said...

necessita di verificare:)

Anonymous said...

quello che stavo cercando, grazie

Anonymous said...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonymous said...

quello che stavo cercando, grazie