Monday, December 15, 2008

"FIGOSO!!!"

Il mondo della moda è seriamente in pericolo.
Il nuovo Primo Ministro malese, da poco eletto, ha intenzione di apportare significativi cambiamenti nel mondo del lavoro innalzando, per esempio, il salario minimo dei lavoratori. Ma quello che sembra essere maggiormente minacciato e il tanto caro lavoro minorile che permette da sempre, all' industria della moda, grandi produzioni a costi ridottissimi. Un cartello delle più famose Firme, decide allora di ingaggiare lo stilista Mugatu per trovare il perfetto agente "dormiente" e lo addestri per uccidere il premier malese, ospite alla presentazione di una nuova collezione. Per le sue piuttosto limitate capacità intellettive viene scelto come agente Derek Zoolander, in crisi con la sua professione a causa di un giovane modello, Hansel, che sta riscuotendo molto più successo di lui.
Trovandomi a dare un giudizio a caldo su questo Zoolander, non posso che trovarlo inferiore all' ultima fatica ddel regista/attore Ben Stiller: forse dipenderà dall' affascinante avventurarsi in percorsi metacinematografici, da un cast che è già leggenda (Robert Downey Jr e Tom Cruise su tutti) o dal fatto che Stiller si prende liberamente gioco di quel mondo che gli da da mangiare, ma Tropic Thunder mi sembra decisamente più riuscito.
Ciò non toglie che anche Zoolander, seppur in maniera inferiore, mi abbia convinto e che l'appellativo di "cult movie", che in tanti gli hanno affibbiato, non sia poi così esagerato.
Accompagnato dal top della commedia americana di oggi (Owen Wilson, Will Farrel), un numero notevole di attori che si sono prestati anche per piccole parti (Jon Voight, Milla Jovovich, David Dochovny) e altre "guest star" che si sono divertite ad interpretare se stesse (Cuba Gooding Jr, Christian Slater, Lenny Kravitz ecc.), Ben Stiller ripulisce il "magico mondo dell'alta moda" dalla sua sfavillante facciata di modelli bellissimi, firme importanti e vestiti stravaganti, mettendo alla berlina tutto quello che c'è dietro: ed ecco quindi un affondo alle case di moda che sfruttano il lavoro minorile e a basso costo dei paesi asiatici, modelli bellissimi ma senza un briciolo di cervello che passano le loro giornate a sfidarsi in sfilate a due, provare nuove affascinanti espressioni o a giocare con la benzina come se fosse acqua (la sequenza più divertente del film, vedere per credere). Un mondo fuori dal mondo di cui Stiller mette in risalto gli aspetti più superficiali (il modello d'orologi che mantiene giovane la sua mano in una camera iperbarica fatta su misura) e paradossali, che fanno spesso ridere ma anche porsi fatidici interrogativi: quanto è semplice parodie e quanto cruda realtà?
Da segnalare la colonna sonora che pesca spesso e volentieri dagli anni '80 cosa che, da queste parti, è sempre molto apprezzata.

15 comments:

abel said...

zoolander è un capolavoro eheh..

Killo said...

I film di Ben Stiller son imperdibili...lui ed Adam Sandler sono dei comici fantastici

kusanagi said...

il vero Diavolo veste Prada , nel senso che la critica al mondo della moda e delle modelle qua c´é veramente ed e´ irriverente e dissacrante come solo Ben Stiller in piena forma sa fare ... ma lo aiutano molto i cameo incredibili, uno per tutti quelli di Duchovny, che secondo me smessi i panni seriosi di Mulder ha mostrato doti di commediante notevoli, qui e in Evolution soprattutto ...
E´ anche l´unico con Ben Stiller che mi sia piaciuto veramente oltre a Tentazione d´amore di e con Edward Norton, dove formano una coppia eccezionale.

francy said...

E'uno dei miei film preferiti!!!
Ormai parole come Magnum, Bello bello in modo assurdo ecc.. sono entrate nel mio vocabolario quotidiano!

Weltall said...

@abel: estremamente divertente, devo ammetterlo ^__^

@killo: anche a me piace Adam Sandler ^__^

@kusanagi: sono d'accordo! Già dopo essere uscito dal cinema pensavo che Il Diavolo Veste Prada fosse tutta fuffa, ora dopo Zoolander ne ho solo la definitiva conferma!
"E´ anche l´unico con Ben Stiller che mi sia piaciuto veramente..." e Tropic Thunder non ti è piaciuto?

P.S.: Duchovny è un grandissimo! Evolution lo devo ancora vedere ^___^

@francy: eh eh eh i tormentoni! Sarei curioso di riguardarlo in lingua originale ^__^

Spino said...

la scena al distributore di benzina è da lacrime...

Weltall said...

@spino: siii! Io stavo per morire ^__^ E poi la statua commemorativa alla fine ^___*

kusanagi said...

Tropic Thunder lo devo ancora vedere ^_^

Pupottina said...

l'ho visto quando è uscito al cinema... adoro Ben Stiller... non posso dire altro.....

Anonymous said...

Figosissimo!!! Va un casino quest'anno!!!
Ale55andra

Weltall said...

@kusanagi: ah, ok ^__^ Credo che ti piacerà comunque ^__*

@pupottina: chiara e concisa, va benissimo ^__^

@Ale55andra: Derek Zoolander fa moda a più livelli ^___*

panapp said...

Zoolander è davvero folle, per certi versi geniale, di certo divertentissimo! La scena in cui tentano di usare l'iMac arancione è delirante. Cult movie assolutamente, insieme ad altre pellicole anomale come Dogma!

Weltall said...

@panapp: si, insieme a quella della benzina sono veramente uniche. Tra l'altro il parallelo con Dogma mi sembra più che azzeccato ^__^

nicolacassa said...

Apprezzo un sacco Ben Stiller, ha dimostrato di non essere solo un attore da filmetti comici, ma di essere un creativo dannatamente malato e divertente!

Weltall said...

@Nick: vero ^__^. Lo apprezzo anch' io proprio per quello ^__*