Wednesday, August 01, 2007

"I wanna be your toy, your 20th Century Boy"

Tokyo, estate fine anni sessanta. Un gruppo di bambini trascorre le giornate nella loro "base segreta", costruita tra i cespugli di un terreno abbandonato. Tra i primi approcci con il rock e letture di manga, i bambini inventano storie e giochi immaginandosi paladini della giustizia, pronti a difendere la pace sulla terra una volta diventati adulti. Uno di loro disegna anche un simbolo con il quale potranno riconoscersi come "veri amici". Lo sbarco sulla Luna dell' Apollo, l' Expo di Osaka, quei giorni spensierati scivolano via insieme alla fanciullezza. I bambini crescono e i ricordi di un tempo vengono sepolti dalle preoccupazioni e dagli impegni della vita da adulti. Kenji è uno di loro. Abbandonate da tempo le sue aspirazioni da musicista, ora gestisce il vecchio emporio dei genitori ormai assorbito da una catena di negozi in franchising. Come se non bastasse deve badare alla piccola Kana, figlia della sorella scomparsa senza nessuna ragione dopo avergliela affidata. Ma nella sua vita il passato è pronto ad irrompere in maniera improvvisa: tutto comincia con la scomparsa di un professore della facoltà di ingegneria robotica, da tempo cliente di Kenji. Ricevuta la notizia della sparizione direttamente dalla polizia, Kenji si reca a casa del professore. Qui, sullo stipite della porta, nota un disegno, un simbolo, non uno qualunque ma proprio QUEL simbolo che il suo amico Occio disegnò tanti anni prima. E ritrova lo stesso disegno in una lettera ricevuta da un'amico d'infanzia che non vedeva da tempo, lo stesso simbolo utilizzato da una nuova e sempre più diffusa setta guidata da un uomo che si fa chiamare l' Amico. Nel frattempo alcuni casi di una nuova epidemia emorragica si stanno verificando in diverse parti del mondo, mentre Kenji cerca di scoprire qualcosa di più sulla setta dell' Amico e sul perché utilizzi il simbolo che lui e i suoi amici inventarono da bambini. Andando avanti con le ricerche, vecchi ricordi tornano a galla e ben presto Kenji realizza quello che sta succedendo: la setta, il simbolo, l' epidemia...tutto combacia con quanto da bambini immaginarono nella loro base segreta. Il gioco creato in quella lontana estate sta diventando realtà.Se già leggete 20th Century Boys, quello che scriverò qui di seguito non sarà una novità. Se non lo leggete (non avete idea del torto che vi state facendo) sappiate che non è un' esagerazione definire "capolavoro" questo manga di Naoki Urasawa, almeno per quel che riguarda la sceneggiatura. Come per Monster (altro suo manga imperdibile), anche qui la storia è parecchio intricata (anche in maniera maggiore se consideriamo i diversi piani temporali di narrazione) ma non si ha mai, e ribadisco mai, la sensazione che l'autore perda il controllo di trame e sotto trame. Nei venti due volumi che compongono quella che dovrebbe essere la prima serie, Urasawa compone un mosaico perfetto e vi posso assicurare che solo rileggendolo più volte è possibile afferrane la profondità e la complessità. L' ultimo volume è uscito da poco ma non tutte le domande hanno trovato risposta: per quelle sono in trepidante attesa dei capitoli finali. Il manga è pubblicato dalla Planet Manga e questa volta non vi consiglio di comprarlo perché è un obbligo per ogni buon lettore di manga (ma non solo) avere quest' opera nella propria libreria. E vi sfido, dopo aver letto il numero 1, a resistere dal comprare il secondo , poi il terzo, il quarto e così via...per me è stato impossibile.

7 comments:

Missy said...

Ciao, grazie per la visita! Nessun problema per lo scambio di link :)
Ti linko subito, uso come titolo "Weltall's World" va bene? Per il mio link ti chiedo gentilmente se puoi usare come titolo "Recensioni Film", grazie, a presto, Missy :)

heraclitus said...

l'ultima volta che sono andato in fumetteria volevo prenderlo, come da tuo consiglio, ma non avevano i primi numeri...uffa :-(

andrea opletal said...

per starti dietro dovrei essere il proprietario di BlockBuster!!!!

Michela said...

imperdibilissimo anche questo..dovrei farmelo prestare in verità :P
cmq se mandassero in onda nelle grandi reti anche gli anime tratti.. sarebbe un successone!!

Weltall said...

@Missy: come già ho scritto da te, sei linkata!!! Fammi sapere se è tutto ok ^___^

@heraclitus: che peccato!!! E' un delitto se non te li procurano in fretta ^____*

@andrea: ma nooooooo ^____*

@Miky: fattelo prestare alora ^____^
Di Monster stò cercando di recuperare l' anime mentre di 20th Century Boys è in preparazione un film...speriamo bene!!!

schegge said...

Avevo letto i primi 2 numeri: un capolavoro. Ma poi il tempo mi è mancato x proseguire. peccato!

Adesso, ho comprato i primi 2 di IKIGAMI, sentito parlare? Se ne dice un gran bene. Devo ancora leggerlo... Maledetto tempo, sempre poco...

X il link fai pure, te ne sono grato. Tra poco inseriremo ache noi i link esterni.

CIAO, grande!!!

Weltall said...

@schegge: eh si un vero peccato...anche perché ogni volume (e sono 22) è un piccolo capolavoro.

Di Ikigami ne ho parlato tempo fa. Se ti interessa ti lascio il link del post:
http://weltallsworld.blogspot.com/2007/06/cercate-di-vivere-pensando-che-morirete.html
Comunque ti posso già dire che mi sembra molto interessante. Staremo a vedere.

Per quanto riguarda il link, ho già provveduto ^___*