Monday, August 06, 2007

"We found them all in the Blackfield"



BLACKFIELD
BLACKFIELD (2004)

1) Open Mind
2) Blackfield
3) Glow
4) Scars
5) Lullaby
6) Pain
7) Summer
8) Cloudy Now
9) The Hole in Me
10) Hello
11) Perfect World (bonus track)
12) Where is my Love (bonus track)
13) Cloudy Now (Live) (bonus track)

Uno degli aspetti più belli nel leggere i blog delle persone linkate nella mia colonna dei link, è sicuramente la quantità di "cose" nuove che si possono imparare, nuovi input che spaziano tra i più svariati argomenti: cinema, musica, libri ecc. Nel blog di
Evan, qualche tempo fa ho trovato un post dedicato ai Blackfield. Preciso che non sapevo chi o cosa fossero i Balckfield (e neanche lei al tempo ^__^), ma la passione con la quale la mia giovane amica taiwanese parlava di questo disco mi ha spinto ha cercare quanto più materiale possibile su questa band per dedicargli un'ascolto. Una volta avuto tra le mani il loro disco ho cominciato ad ascoltarlo in maniera quasi distratta ma l'effetto è stato immediato: una folgorazione. Inutile dire che, da quel dì, sono presenti nei miei ascolti giornalieri anche con il loro lavoro successivo, Blackfield II, ma di quello parlerò un'altra volta.
Blakfield è una band/progetto nata dall' incontro tra Aviv Geffen, musicista israeliano, e Steve Wilson dei Porcupine Tree: due mondi differenti tra i quali si instaura una forte affinità musicale dalla quale è scaturito l'album omonimo di cui vi stò parlando. Blackfield è un disco di rock melodico la cui durata non eccessiva (poco meno di quaranta minuti divisi in dieci tracce) gli permette di essere ascoltato ed "assimilato" senza essere invasivo. Merito sicuramente delle bellissime musiche e dei testi scritti a quattro mani da Geffen e Wilson. Non vi dirò quali sono le mie preferite perché non renderei giustizia ad un disco che è un tutt'uno inscindibile, ma soprattutto una boccata d'aria fresca in un periodo in cui la musica che passa per radio mi stava proprio soffocando. Consigliato senza riserve.
A voi qualche video giusto per farvi un' idea:

BLACKFIELD


PAIN


HELLO

2 comments:

heraclitus said...

non conosco, ma grazie del consiglio.

Weltall said...

@heraclitus: recuperali perchè secondo me ne vale la pena ^___*