Monday, July 09, 2012

A STORM IS COMING

Curtis LaForche, operaio e padre di famiglia, è tormentato da strani incubi su di una gigantesca tempesta. Senza parlare a nessuno delle sue "visioni" notturne, decide di ampliare il rifugio anti-uragani di casa sua ma il suo strano comportamento rischia di allontanarlo dalla famiglia e di crearsi nemici all' interno della comunità dove vive. Take Shelter, opera seconda di Jeff Nichols, è un film che sfiora tematiche care al cinema catastrofico con il tocco leggero del cinema indipendente lasciando la fine del mondo, l' apocalisse, all' interno della dimensione onirica del protagonista, un inquietante concentrato di visioni che lo lacerano con un semplice interrogativo, premonizione e follia? Tutto si gioca intorno a pochi elementi, nuvole nere, pioggia sporca, stormi di uccelli e persone improvvisamente violente che minacciano la sua famiglia, per le quali si ritagliano sequenza brevi ma efficaci, visivamente suggestive tanto da richiamare Lynch senza finire però nell' omaggio a tutti costi o nella semplice ricalcatura. Ma Take Shelter è soprattutto la storia di un padre che, nello scivolare lentamente nella paranoia assillato dallo spettro di una schizofrenia congenita, fa quel che il suo ruolo di marito e genitore richiede, mettere al sicuro la sua famiglia nonostante il suo evidente disagio mentale lo renda nemico ed emarginato agli occhi della comunità. Michael Shannon, nel ruolo principale, giganteggia e come al solito la sua bravura si esprime in pochi gesti perchè, il suo personaggio e i sentimenti che lo divorano, sono tutti nel suo volto e nell' espressione dei suoi occhi. Un valore aggiunto per un piccolo film sorprendente, lontanissimo da quel catastrofismo fracassone tanto cara alla Hollywood dei vari Emmerich e Bay, ma forse più assimilabile, per suggestioni visive e tematiche trattate, al Donnie Darko di Richard Kelly.

Recensione già pubblicata su CINE20.

5 comments:

Barbara said...

Strani incubi, una gigantesca tempesta, paranoia... lo voglio vedere! :D

lavitaenientaltro said...

ecco un titolo da recuperare ... lo metto nel mucchio !!! :D

Weltall said...

@Barbara: ah! Questo è lo spirito giusto ^^

@Kusanagi: il mio "mucchio" ormai mi fa quasi paura ^__*

Alessandra said...

Mi ha colpito come poche cose ultimamente per non parlare del finale che mi ha lasciata di stucco, ma mi ha fatto anche molto emozionare. Shannon ormai è inarrestabile. Splendida anche la Chastain come sempre.

Ale55andra

Weltall said...

@Ale55andra: eh già! In un periodo generalmente fiacco è stato una piacevolissima sorpresa ^^