Wednesday, February 11, 2009

Il western in Manciuria secondo Kim Ji-woon

Dopo Sukiyaki Western Django di Takashi Miike, il cinema asiatico torna ad omaggiare il western italiano questa volta ad opera di un regista coreano. Si parla spesso in varie sedi, di come il cinema coreano stia affrontando un periodo calante (definiamolo così) rispetto almeno ad un paio d'anni fa quando dal paese asiatico arrivavano fior fiore di filmoni ad un ritmo anche abbastanza sostenuto. Poi ti capita sotto mano l' ultima fatica di Kim Ji-woon, The Good The Bad and The Weird, blockbusterone della stagione cinematografica coreana del 2008, e ti chiedi se sia davvero il caso di parlare di crisi. Certo, il film è ben lontano dall' essere perfetto ma, ad avercene pellicole così anche una volta all' anno. La storia prende piede nel 1930 in Manciuria e ruota tutta intorno ad una misteriosa mappa bramata da più parti: c'è l'esercito indipendentista coreano che assolda Park Do-woon (Il Buono) promettendogli come ricompensa la taglia sulla testa del criminale Park Chang-yi (Il Cattivo) anche lui impegnato a recuperare la mappa per conto dei giapponesi. Nessuno però ha fatto i conti con il bislacco Yoon Tae-goo (The Weird) che si trova sul treno, dove la mappa viene trasportata, per compiere una rapina. Dei tre, è proprio Yoon Tae-goo a spuntarla, recupera la mappa e convinto che indichi il punto preciso dove trovare un incredibile tesoro, decide di mettersi alla sua ricerca tirandosi dietro le "attenzioni" di Park Do-woon, Park Chang-yi e dell' esercito giapponese. L' opera di Sergio Leone, The Good The Bad and The Ugly (Il Buono, il Brutto e il Cattivo) fortunatamente rimane un sentito omaggio, la cui forte presenza (ma da un film così importante non ci si poteva aspettare di meno) non mette in ombra la forte personalità registica di Kim Ji-woon ed il suo stile con il quale abbiamo imparato a conoscerlo e ad apprezzarlo negli ultimi anni. La compostezza e l'eleganza formale che avevano contraddistinto i suoi lavori precedenti (Tale of Two Sisters e A Bittersweet Life), qui lasciano spazio ad un approccio più "grezzo" che ben si sposa con le location polverose che fanno da sfondo alle vicende. Nonostante qualche difetto di scrittura (non così grave poi), Kim Ji-woon mostra tutto quel che sa fare in sede di regia e le lunghissime sequenze d'azione sono l'ennesima conferma del talento di questo straordinario regista. Basti citare tutta la sparatoria sul treno o lo scontro al Mercato Fantasma. Se non fosse per qualche lungaggine di troppo nella seconda parte, che spezza l'ottimo ritmo creato in precedenza, ci troveremo davanti ad un film veramente enorme che può contare su dei grandissimi attori, tra i quali spunta Song Kang-ho al quale non si può non volere bene. Difficilmente "lo strano" sarebbe potuto essere interpretato da qualcun' altro.

8 comments:

Vagabond said...

Sei riuscito a vederlo prima di me!!! Da quanto leggo non ti ha deluso... bene bene... io ce l'ho qui e sto aspettando solo una serata libera!!

Pupottina said...

bene!
questo film piacerà anche al mio Kevin

^___________^

Weltall said...

@Vagabond: eh eh eh io ho trovato la serata giusta e ne ho approfittato subito ^__^
Penso che il film ti piacerà. Ha i suoi difettucci ma è girato in maniera grandiosa!!!

@Pupottina: bene! Allora fammi sapere se vi è piaciuto ^__^

Vagabond said...

...stasera gli tocca!!! :)
Poi ti dico!

dreca said...

questo è l'unico suo che non mi attira affatto...sarà il genere?!

Weltall said...

@Vagabond: resto in attesa ^__^

@dreca: può essere che il genere non ti ispiri, però è un film meritevole ^__^

Vagabond said...

Bè che dire? La trama ad un certo punto si è persa per strada, ma dio che regia pazzesca!! me lo sono proprio goduto... un passo in avanti ulteriore (a livello tecnico) dei precedenti - già ottimi - film. Per me promosso!

Weltall said...

@Vagabond: benone ^__^ Mi fa piacere che siamo d'accordo!!!
La brusca frenata che subisce la narrazione nella seconda parte non influenza fortunatamente la qualità generale del film che rimane comunque altissima! Promozione meritata ^__^