Thursday, February 26, 2009

DEAD SET

TITOLO ORIGINALE: DEAD SET
TITOLO ITALIANO: ND
NUMERO EPISODI: 5

-TRAMA-
Una misteriosa epidemia trasforma le persone in affamati e violenti morti viventi. Gli zombi irrompono anche negli studi televisivi dove si sta svolgendo la diretta del Grande Fratello inglese, seminando panico e morte. I protagonisti del reality continuano la loro vita fittizia ignari di quello che sta succedendo all' esterno e proprio la loro "casa" sembra essere al momento il posto più sicuro.

-COMMENTO-
Non so se è il mio amore per il cinema di Romero a parlare o la mia insana passione per gli zombi. Sta di fatto che mi è davvero difficile trattenere l'entusiasmo di fronte a questa mini-serie TV inglese creata da Charlie Brooker e diretta da Yann Demange. Dead Set è l'ennesima conferma che, anche partendo da idee non proprio originali o basandosi su opere precedenti, si possono realizzare prodotti di grande valore e di qualità ben sopra la media. La serie, composta da soli cinque episodi per una durata di circa tre ore, non ha nulla da invidiare ad una produzione cinematografica soprattutto se la esaminiamo da un punto di vista tecnico (regia e fotografia) o da quella del trucco o degli effetti speciali che non potranno certo scontentare gli estimatori dello splatter.
Dicevamo, la serie di Charlie Brooker è un horror ma, a differenza di remake o variazioni sul genere (L' Alba dei Morti Viventi, 28 Giorni Dopo ed il suo seguito), si seguono alla lettera gli insegnamenti di George Romero che ha sempre mosso all' interno dei suoi film una profonda critica alla società. In questo caso il Maestro dovrebbe andare orgoglioso dei risultati ottenuti:  Dead Set getta una sguardo impietoso sul pubblico televisivo di oggi e sul più importante figlio della tv spazzatura, il reality e nella fattispecie il più noto rappresentante del genere, Il Grande Fratello. Sfogo di inconfessabili desideri voyeur, fabbrica di soldi, scorciatoia per un effimero successo, il Big Brother divora il cervello degli spettatori che a loro volta, ormai zombi affamati del loro pasto mediatico preferito, non possono che bramare ogni singolo brandello dei loro beniamini, stereotipi rappresentativi del mondo di oggi. Difficile leggere in maniera diversa l'assedio dei morti viventi agli studios ("questo posto per loro era come un tempio") o l'espediente del produttore nell' usare brandelli di uno dei concorrenti come esca per distrarli. Il Grande Fratello è la "voce di Dio", tanto imponente da mettere a tacere i telegiornali. Il suo sguardo è l'unico che rimane quando tutte le altre TV sono cieche. E quando il posto più sicuro al mondo diventa il suo ventre/casa, allora il mondo è proprio alla frutta. Capolavoro.

-DVD-
Il DVD di Dead Set è disponibile su
Play.com anche se non è confermata la presenza di sottotitoli.

13 comments:

Gianmario said...

Ah! :) L'ho visto a Natale! E non è dispiaciuto nemmeno a me, non inventa nulla ma segue alla lettera le orme di Romero. E poi devo ammettere che l'unico Grande Fratello che mi piace è un Grande Fratello morto :P Divorato vivo pure meglio.

Tob Waylan said...

Per esperienza posso dirti che i sottotitoli NON dovrebbero esserci. Gli inglesi e americani hanno spesso questo vizio, a volte nemmeno i sottotitoli per non vedenti (in inglese) ci sono!!
Comunque grandiosa serie, già sai come la penso. Per 15 euro, quasiquasi....

Tob Waylan said...

Volevo dire NON UDENTI! :D

Pupottina said...

no, weltall io ho letto il libro e I love shopping lo voglio vedere
;-)
purtroppo Kevin, Gino e George non sono dello stesso parere.... anche costo di stare da sola in sala mentre loro cercano qualche sparatoria.....

buon weekend

Pupottina said...

quale film ti entusiasma della prossima settimana?
sai, la curiosità è donna! dicono...

Weltall said...

@Gianmario: siiiiii!!! E' la stessa cosa che ho pensato io, ihihihih ^__*

@Tob: si lo so, brutta abitudine che abbiamo anche qui in italia...eppure i sottotitoli per non udenti dovrebbero essere obbligatori secondo me!

@Pupottina: eh eh eh immagino! Anche io da maschietto cercherei di evitarlo se fosse possibile ^__*

I film della prossima settimana, attesissimi sono The Wrestler e Watchmen ^__^

nicolacassa said...

Sembra interessante! A proposito, quando vuoi ho pronte diverse serie Giapponesi incredibili!

Weltall said...

@Nick: è bellissima! Vai con i dorama cugino ma ricordati che ho pronto il nuovo di Kitano ^__^

Spino said...

uh devo averlo!

Vagabond said...

Ottima serie... se non l'hai vista ti consiglio un'altra bella serie inglese, Apparitions: possessioni demoniache, visioni, congiure... inquietante ma da vedere!!

Weltall said...

@Spino: devi proprio ^__^

@Vagabond: non la conoscevo, ora recupero! Grazie ^__^

Gianpiero Victor Amodio said...

Questa serie, come hai detto tu, è un capolavoro, un ennesimo esempio di come gli inglesi siano capaci di rpendere qualcosa di banale e trasformarla in qualcosa di unico. Condivido in pieno quello che hai detto.

Weltall said...

@Giampiero: mi fa piacere trovarti d'accordo e per fortuna la televisione inglese non si è fermata ma continua a sfornare prodotti validissimi!
Ne approfitto per dari il benvenuto su queste pagine ^^