Friday, April 04, 2008

And now we face the EXTINCION

Per ottenere Resident Evil: Extinction occorrono soltanto un pizzico di Romero, essenza di videogame e azione in qunatità esagerata. La trama, naturalmente, è opzionale. Attenzione che il mio tirare in ballo Romer, non deve suonare come una bestemmia, almeno non questa volta. Infatti la prima impressione che ho avuto con il terzo capitolo dell saga cinematografica di Residen Evil è che, per la primissima volta, si sia "pescato" dalle opere del Maestro in maniera costruttiva. Resident Evil è probabilmente uno dei videogiochi più importanti degli anni '90. Gran parte del suo successo (e delle critiche da parte delle associazioni dei genitori) era dovuto alla violenza ben sopra alla media, ma soprattutto alle atmosfere che tanto ricordavano i film di Romero. Trarne un film sembrava cosa relativamente semplice tanto che la stesura di una prima sceneggiatura fu affidata proprio al buon George. Evidentemente i produttori di Hoolywood pensarono che ne sarebbe venuto fuori un film anche troppo valido, perciò bocciarono il progetto di Romero e affidarono tutto nelle mani di Paul W.S. Anderson che già si era reso ridicolo in passato con la trasposizione cinematografica di Mortal Kombat. Quello che di buono aveva il videogioco (nel senso di "cinematograficamente appetibile") andò perduto in un primo film mediocre e in un seguito onestamente vomitevole. Questo terzo capitolo è ancora scritto da Anderson ma diretto da un maggiormente ispirato Russel Mulchay (sicuramente di più dello stesso Anderson o di Alexander Witt in Resident Evil: Apocalypse). Del videogioco sono rimasti solo la Umbrella, gli zombi e i nomi di qualche personaggio, la storia invece è tutta nuova: il contagio del T-Virus si è esteso su tutto il globo, gli oceani si sono ritirati trasformando la terra in un deserto dove i sopravvissuti conducono un' esistenza da nomadi alla continua ricerca di cibo e benzina. Anche Alice si sposta di continuo cercando di non farsi trovare dalla Umbrella che la vorrebbe usare per trovare una cura contro il virus. Tralasciando il fatto che il mondo sia diventato un palla di sabbia in appena cinque anni (neanche in Ken il Guerriero si era vista una cosa del genere), il film risulta sicuramente più piacevole dei precedenti proprio grazie all' ambientazione e a evidentissime citazioni di Day of the Dead (gli zombi che si accalcano fuori dalla base militare sotterranea, il tentativo di addomesticare i non morti ecc.). Attenzione però: con questo non voglio dire che ne sia uscito fuori un buon prodotto! Ci troviamo sempre di fronte ad un filmaccio (con qualche pregio) ma che visto sotto quest' ottica riesce anche a divertire. C'è tanta azione e Milla Jovovich (soprattutto!!!), aspettarsi di più sarebbe ridicolo. Un piacevole antipasto di zombi in attesa di Diary of the Dead.

10 comments:

t3nshi said...

Basta Milla Jovovich per rendere il film appetibile e da vedere! :D

Sicuramente un film nettamente migliore del secondo capitolo (imbarazzante e noiosisssssimo, mamma mia che noia assoluta). Però resta un film d'azione che non arriva alla sufficienza e dispiace, perchè con un materiale di partenza del genere poteva uscirne un ottimo blockbuster! Il primo capitolo secondo me è il migliore dei tre, se non altro per l'ambientazione sotterranea.

Ciao,
Lore

nicolacassa said...

Delusione incredibile!!!!

abel said...

io l'ho trovato comunque pessimo come film. Solo la grande passione per il videogioco mi ha tenuto dal non spaccare lo schermo

heraclitus said...

questa trilogia non fa proprio per me... :-(

Inenarrabile said...

Io ho visto solo il primo Resident Evil e non mi ricordo di essermi appassionata, tant' è che l' ho quasi rimosso o.O
Milla invece è proprio bella, se fossi un uomo sarebbe proprio il mio tipo :)

Weltall said...

@t3nshi: questo aveva la possibilità di essere il capitolo migliore proprio per l'ambientazione e le citazioni a Romero...eh va bé! Almeno mi sono divertito perchè c'erano un bel po' di zombi...e Milla ^__*

@Nick: molto meno del secondo capitolo però ^__^

@abel: eh si, è proprio un filmaccio! però sai, ci sono gli zombi ed io son contento ^__*

@heraclitus: allora passa oltre senza indugio ^__^

@inenarrabile: in effetti non è certo un film da ricordare...la bella Milla però quando mai te la scordi ^__*?

Killo said...

Mi manca...e di brutto anche...lo devo vedere...visti i primi due, tocca anche al terzo

Weltall said...

@killo: eh si!!! Se hai visto i primi due devi vedere anche questo per forza ^__^

Cineserialteam said...

Solo per i cultori del videogioco.

Weltall said...

@cineserialteam: verissimo! Infatti sono tra quelli ^__*