Wednesday, April 04, 2012

AMERICAN HORROR STORY - SEASON 01 -

TITOLO ORIGINALE: AMERICAN HORROR STORY
TITOLO ITALIANO: AMERICAN HORROR STORY
NUMERO EPISODI: 13

-TRAMA-
Per superare una grave crisi familiare, la famiglia Harmon si trasferisce a Los Angeles in una vecchia casa, teatro nel corso degli anni di tragici avvenimenti. E i problemi, anche per i nuovi arrivati, non tardano a manifestarsi.

-COMMENTO-
Arriva dalla mente di Ryan Murphy una delle serie certamente più interessanti degli ultimi anni, potenzialmente una delle più belle se non fosse stato per qualche incisiva indecisione in fase di "direzione" che ha sensibilmente smorzato gli entusiasmi. American Horror Story è, come si evince dal titolo, una serie marcatamente horror, con i suoi interludi sexy (anche disturbanti) e un po' di gore, ma comunque inquadrata in un genere ben preciso che pesca a piene mani da quel filone cinematografico delle "haunted house" che spopolava negli anni '70 / '80. Amityville, Poltergeist fino a Quella Villa accanto al Cimitero di Fulci, i riferimenti ci sono tutti e non possono che stuzzicare in maniera davvero piacevole il palato cinefilo dello spettatore. Tanto più che questo aspetto della "casa infestata" è utilizzato in maniera esponenziale rendendo, episodio dopo episodio, davvero difficile stabilire chi sia vivo e chi sia morto. Se i fantasmi hanno un certo peso nella storia non sono da meno i personaggi in carne e ossa, non a caso è proprio quello di Jessica Lange, con la sua inquietante vicina di casa, a dare ad American Horror Story un importante valore aggiunto. Ma al di la delle decine di questi elementi, la serie ruota intorno alle vicende della famiglia Harmon e di come provano a sistemare i loro problemi personali, andare oltre i loro traumi, facendo allo stesso tempo i conti con le presenze che in alcuni casi minacciano proprio le loro vite. I tredici episodi sono ben strutturati e si procede in un crescendo che viene un po' tradito da un season finale un po' sottotono dal quale ci si sarebbe aspettato un qualcosa alla Kingdom di Von Trier (ed il riferimento non è per nulla casuale) ed invece c'è molto più climax in alcuni singoli episodi che non nel finale, fin troppo controllato, a momenti anche prevedibile ma sopratutto poco congruo con tutto quello che la serie ci aveva promesso. Pare ci sarà una seconda stagione ma nessuna idea su che strada possa prendere.

-DVD/BLURAY-
Ancora non si sa nulla dell' edizione italiana ma se vi va di aspettare fino ad ottobre, potete prendervi quella inglese.

5 comments:

lavitaenientaltro said...

Serie promettente che però mi è sembrata un po' deludente e ho mollato dopo il doppio di Halloween ... ma d'altronde non mi piacciono nemmeno Nip/Tuck e Glee, quindi è evidente che io e Ryan non siamo sulla stessa lunghezza d'onda.
Bella la sigla iniziale però.

Anonymous said...

Che io sappia la seconda stagione avrà un altro "tema horror" e tutt'altro cast. Il che va benissimo per tutti tranne che per la mitica Lange che con la sua Constance ci ha regalato grandissimi momenti!!

Ale55andra

Weltall said...

@Kusanagi: no, no io quando inizio finisco (ho resistito fino alla quarta di Heroes, posso resistere a qualsiasi cosa ^__*) solo che mi è rimasto un po' di amaro in bocca ^^"

@Ale55andra: quindi si comincia da capo con la seconda stagione? Non male come cosa!

Pupottina said...

a me è piaciuta la prima stagione...
mi dispiace che alcuni personaggi non ci saranno più nella seconda, ma mi sembra che resteranno la Lange e il figlio (davvero un tipo poco raccomandabile)

Weltall said...

@Pupottina: piaciuta anche a me con qualche riserva. Aspettiamo di vedere cosa ci aspetta nella seconda ^^