Monday, September 05, 2011

(FINALLY!!!) THIS IS ENGLAND

This is England. Il "dove" è chiaro fin dal titolo. Il "quando" è ben identificato dagli efficaci titoli di testa, una carrellata di immagini che inquadrano il Regno Unito in un preciso contesto culturale, sociale e politico dei primi anni '80. E qui, precisamente nel 1983, che il regista Shane Meadown comincia a raccontarci del giovane Shaun (interpretato da un perfetto Thomas Turgoose), orfano di padre morto nella sciagurata campagna militare delle Falklands. La cosa che colpisce subito di This is England è il modo in cui Meadows racconta il suo Paese attraverso Shaun: il ragazzo, solitario e preso di mira a scuola dai ragazzi più grandi, finisce per avvicinarsi e fare amicizia con un gruppo si Skinheads, un rapporto che diventerà sempre più profondo con conseguenze anche drammatiche. Quella di Shaun è una necessaria ricerca di figure di riferimento, quasi un surrogato di quella paterna, per compensare ad un insanabile senso di smarrimento. Lo stesso smarrimento che dal singolo si riflette sull' intera nazione tradita da una politica impegnata a riaccendere i fuochi del colonialismo rendendosi così primo responsabile della precaria situazione sociale, terreno fertile per rigurgiti neo-nazisti. Meadows, che firma anche la sceneggiatura, riesce mantenere un perfetto equilibrio tra l'anima politica del film e quella prettamente umana, riuscendo a regalare un ritratto quanto mai sincero e commovente di un' intera generazione.

Recensione già pubblicata su CINE20.

6 comments:

StarGirl said...

Visto proprio ieri: meraviglioso. Intenso, commovente, di forte impatto.
Bello il tuo blog! Passa sul mio se ti va!

Weltall said...

@StarGirl: non posso che trovarmi totalmente d'accordo con te!!!
Passerò sicuramente ^^

Pupottina said...

non me lo lascerò sfuggire ...

Weltall said...

@Pupottina: un bellissimo film davvero! E' difficile capire perchè arrivi da noi con così tanto ritardo!

Luciano said...

Neanch'io riesco a capire. Spero proprio di poterlo vedere. Fino ad ora ho letto tutte recensioni positive.

Weltall said...

@Luciano: merita certamente di essere recuperato, soprattutto ora che è diventato decisamente più accessibile ^^